Vitamina C per cuore sano

L´arteriosclerosi generalmente inizia con l´esaurimento della vitamina C. Dunque, mantenere buoni livelli di questa vitamina ci protegge dalle malattie cardiovascolari. La carenza di vitamina C determina una condizione metabolica che comporta un aumento dei livelli del siero della Lipoprotein(a) e il suo accumulo nelle pareti vascolari, accompagnando il parallelo sviluppo delle lesioni arteriosclerotiche.

La conferma arriva  dai ricercatori dell’Istituto di Ricerca in California,  John Cha, Aleksandra Niedzwiecki, Matthias Rath, che hanno sviluppato un modello animale unico. Si tratta di un topo transgenico che riproduce il metabolismo dell’uomo con le sue peculiarità, ovvero l’incapacità di produrre vitamina C e, allo stesso tempo, la sintesi della Lipoprotein(a) umana, una variante della lipoproteina a bassa densità (LDL).

http://www.ajcd.us/files/ajcd0007056.pdf

Questo studio conferma il concetto scientifico pubblicato nel 1990 nel trattato ‘Proceedings of the National Academy of Sciences, USA pubblicato dal dott. Matthias Rath assieme al dott. Linus Pauling, vincitore di due premi Nobel. Essi hanno affermato che la Lipoprotein(a) è una molecola riparatrice che funziona come sostituto della vitamina C nelle pareti vascolari compromesse. L’appello a sconfiggere le malattie cardiovascolari, in origine pubblicato e firmato dai dott. Rath e Pauling vent’anni fa, è stato recentemente ripresentato in un Simposio a Maastricht, Paesi Bassi.

(fonte: Alleanza per la salute del dr. Matthias Rath)

Share

Lascia un commento