Tè verde anticancro

Antiossidante e anticancro. Molti studi dimostrano che il tè verde è efficace in molti tipi di tumore, prevenendo sia l’inizio che la promozione e lo sviluppo tumorale (Huang, Ferraro 1992), inibendo anche la crescita tumorale. Il tè verde, come numerosi studi scientifici hanno dimostrato da tempo, si rivela un’arma in più per prevenire molte malattie grazie alla sua funzione protettiva sulle nitrosamine cancerogene e sulle radiazioni ionizzanti (Qin 1997). I costituenti del tè verde sono in grado di indurre apoptosi nelle cellule di carcinoma umano, in pratica vengono indotte a morte programmata, si suicidano (Ahmed et al. 1997, Hibasami et al. 1998) e inibiscono l’inizio di carcinoma epatico sperimentale. Un altro effetto segnalato dagli studiosi è l’azione chemiopreventiva sulle mutazioni cellulari indotte dal fumo di sigaretta nei grandi fumatori (Lee 1997). Inoltre, alcuni studiosi giapponesi hanno rilevato il ruolo del tè verde quale modulatore di alcuni farmaci chemioterapici, il che significa che si incrementa l’efficacia del farmaco.

In presenza di tumore, l’azione antiangiogenetica (ovvero l’inibizione della formazione di nuovi vasi sanguigni di cui il tumore si serve per svilupparsi e invadere i tessuti e le cellule) si ottiene assumendo da tre tazze in su al giorno (Cao, 1999). La raccomandazione è di tenere le foglie in infusione in un contenitore non metallico per almeno 8-10 minuti.

Per chi volesse conoscere anche altri positivi effetti del tè verde sull’abbassamento del colestorolo cattivo, sull’ictus, etc, si suggerisce di visitare la seguente pagina: http://www.newsfood.com/tag/tverde/

Share

One Reply to “Tè verde anticancro”

Lascia un commento