SUGAR TAX, PRESTO IN ITALIA

Un plauso a Il Fatto Alimentare  che ha presentato al Ministro della salute 340 firme raccolte tra medici, nutrizionisti, dietisti, pediatri e operatori del settore e la lista di 10 società scientifiche che si occupano di nutrizione. Obiettivo: introdurre anche in Italia di una tassa del 20% sulle bevande zuccherate, troppo consumate fra i giovanissimi…

Il provvedimento potrebbe portare nelle casse dello stato 250 milioni circa, da destinare a iniziative di educazione alimentare. La tassa è ritenuta dalle più importanti istituzioni sanitarie mondiali (Oms,World Cancer Research Fund e World Obesity). La tassa è uno strumento utilissimo per ridurre i consumi di zucchero, calorie e diminuire così le patologie collegate all’obesità. Per questo motivo circa 30 Paesi nel mondo, tra cui Francia, Regno Unito e Irlanda hanno adottato provvedimenti in questa direzione.

Gli esperti e i medici che si sono schierati a favore della tassa hanno ben chiara l’urgenza di intervenire contro il problema dell’obesità e del sovrappeso. Sono sovrappeso e obesi oltre il 30 per cento dei bambini sotto gli 11 anni e oltre il 45% degli adulti.

https://ilfattoalimentare.it/sugar-tax-riformulazione-bevande.html

https://www.youtube.com/watch?v=kVLunnYY8g8

Share

Lascia un commento