Tumori, tenete bassa glicemia e insulina

 

 

Tenere bassa la glicemia è un pilastro per prevenire il cancro e, nel caso in cui la malattia si sia manifestata, per evitare le recidive, come scrive il medico Franco Berrino, patologo, epidemiologo, già direttore del Dipartimento di medicina preventiva e predittiva dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, nel suo libro Il cibo dell’uomo, edito dalla FrancoAngeli.

I fattori di crescita, se sono in eccesso, e molto spesso lo sono a causa di quello che abitualmente mangiamo, possono favorire la crescita dei tumori. Le abitudini alimentari possono davvero fare la differenza.

Tenete bassa la glicemia! Le cellule tumorali consumano molto più glucosio delle cellule normali e sempre più studi evidenziano che chi presenta la glicemia alta – scrive il dr. Berrino – pur nell’intervallo di normalità si ammala di più (per es. tumori della mammella, del cervello, del pancreas) e se si è ammalto ha una prognosi peggiore. E’ risaputo che i pazienti diabetici si ammalano di più di cancro, ma la condizione prediabetica, o quando la glicemia è verso l’alto dei valori normali, è associata a rischi ancora più alti. La glicemia nella zona alta dei valori normali (superiore a 100 mg/100 ml) è associata ad un rischio di ammalarsi di cancro dell’ordine del 20% superiore rispetto a chi sta nella zona bassa dei valori normali (< 90). Il rischio è particolarmente elevato per il cancro del fegato e delle vie biliari e del pancreas, ma è stato riscontrato significativamente elevato anche per il cancro colonrettale, per la mammella, la vescica, la prostata, la tiroide, la cervice uterina, e, ma non sempre, per linfomi e leucemie.

Tenere bassa la glicemia aiuta a tenere bassa l’insulina e quindi i fattori di crescita, ecco perchè il medico Berrino raccomanda di evitare farine raffinate (00 e 0), pane bianco, dolciumi commerciali, patate, riso bianco, fiocchi di mais, frutta molto zuccherina. Si deve evitare anche lo zucchero, ancora di più lo sciroppo di glucosio e fruttosio. Dobbiamo abituarci a gusti meno dolci.

Tenete bassa l’insulina! Per tenere bassa l’insulina la regola generale è quella di mangiar poco, eliminando i cibi ad alto indice glicemico e cibi ricchi di grassi animali (carni rosse, salumi, formaggi) che aumentano la glicemia in quanto ostacolano il funzionamento dell’insulina. Berrino raccomanda anche di evitare il latte, compreso quello scremato, che determina l’aumento di insulina e raccomanda di limitare molto i cibi ricchi di proteine, soprattutto le proteine animali, in questo modo si tengono bassi i fattori di crescita e si può dare scacco matto a infiammazioni e tumori, controllandone positivamente anche la loro evoluzione in senso prognostico. Favoriscono l’infiammazione tutti i cibi animali, eccetto il pesce (scegliere però i pesci piccoli), come pure favoriscono processi infiammatori lo zucchero e i cibi ad alto indice glicemico.

Categoria: Alimentazione, Informazioni, Notizie.

Una risposta a "Tumori, tenete bassa glicemia e insulina"

Devi essere un utente registrato per aggiungere commenti | Login | Registrati

WordPress Theme by Simple Themes