Dieta mediterranea contro Tumori endometrio

Endometrio, meno tumori grazie alla dieta mediterranea
Anche il CRO di Aviano nella ricerca tutta italiana

La dieta mediterranea fa la differenza anche per contrastare il rischio di ammalarsi di tumore dell’endometrio: le donne che presentano una più alta aderenza a seguire i canoni della dieta mediterrane, notoriamente povera di carni, latte e latticini, mostrano una riduzione del rischio di tumore dell’endometrio del 57% rispetto alle donne che non seguono, o seguono scarsamente, i dettami della dieta mediterranea, dichiarata, non a caso, patrimonio Unesco. Ogni anno si ammalano di questo tumore 8 mila donne.
Come mai? Semplice: gli effetti antitumorali di questa dieta sono associati all’elevato contenuto di antiossidanti, fibre e grassi polinsaturi. Questa ricerca, i cui risultati sono stati pubblicati sul British Journal of Cancer, è tutta italiana: Istituto Mari Negri di Milano, in collaborazione con il Centro di riferimento oncologico di Aviano, l’Università di Milano, l’Istituto nazionale tumori di Napoli e l’Università svizzera di Losanna.
Merito di questo studio è rilevare, una volta di più per chi ancora avesse qualche dubbio sul ruolo delle abitudini alimentari quali fattori di protezione dalle malattie tumorali, che la scelta consapevole di una dieta ricca di frutta e verdura, pesce, cereali e grassi polinsaturi, può contribuire a ridurre di molto il rischio di comparsi anche del tumore dell’endometrio.
La correlazione messa in luce in questa ricerca punta molto sul ruolo complessivo giocato dalla dieta, più che sul singolo elemento, quindi è uno stile complessivo di alimentazione a determinare la funzione protettiva.
La relazione fra aderenza alla dieta mediterranea e rischio di tumore dell’endometrio è stata valutata in oltre 5 mila donne italiae con uno studio-controllo.
Ricordiamo in questa sede anche che la dieta mediterranea ha un’azione protettiva anche nei confronti di altre forme tumorali, come ad esempio i tumori del cavo orale, stomaco, fegato e pancreas.

Share
This entry was posted in Alimentazione, Informazioni, Notizie. Bookmark the permalink.