PLANTPURE NATION?

 

PLANTPURE NATION?

Volete portare PlantPure Nation a Udine? Allora dovete entrare nella nostra rete vendita dei prodotti detox. Hanno detto no a questa ‘condizione obbligatoria’ la biologa nutrizionista udinese Marta Ciani e Irene Giurovich che avevano contattato il movimento Be4Eat (‘voce’ in Italia del biochimico nutrizionista Campbell) al fine di portare in città il docu-film inchiesta sul cibo-spazzatura e sulle logiche di mercato antisalutare PlanPure Nation.

“Dopo aver contattato gli organizzatori – rendono noto le protagoniste – abbiamo scoperto purtroppo la triste moneta di scambio: finire nel network di vendita di integratori e prodotti detossinanti a marchio americano!”, svelano così il retroscena a pochi giorni dalla proiezione in città del film-inchiesta da parte di un eurodeputato dei 5Stelle…

“Non entriamo nel merito della bontà dell’inchiesta filmica, visto che è diretta da Nelson Campbell, figlio del nutrizionista e biochimico T. Colin Campbell, autore della Bibbia della nutrizione The China Study, ma solleviamo forti dubbi sulla modalità con cui viene reclamizzato il tour del documentario, associato – per chi vuole farlo vedere nelle varie città – ad un discorso commerciale connesso a prodotti detox…, contraccambio a cui, naturalmente, io e Staresani abbiamo detto no!”, fa sapere la biologa nutrizionista in possesso del carteggio via mail con Marco Fiorese, uno dei responsabili del Movimento Be4Eat, portavoce in Italia del Campbell-penisero.

Peccato che – dichiarano Ciani e Giurovich – “un’iniziativa potenzialmente utile alla collettività – visto che promuove il cibo sano e denuncia i meccanismi politici che stoppano l’attuazione delle scoperte scientifiche nel campo alimentare – venga assoggettata a visioni commerciali…; siamo tutti d’accordo sull’oggettività delle evidenze scientifiche in merito all’importanza di mangiare integrale e vegetale e sullo stretto legame fra il consumo di proteine animali (carne, latte, formaggi e derivati) e l’insorgenza di varie malattie, fra cui il cancro”.

Proprio per mettere a disposizione di tutti le regole della sana nutrizione, senza essere obbligati a comprare alcun prodotto, l’esperta Ciani assieme al Centro Gestalt ‘regalano’ la possibilità di assistere alla diretta streaming con il massimo epidemiologo dei tumori, il professor Franco Berrino sabato 27 gennaio dalle ore 15.30 alle ore 18 nella sala conferenza del Centro Gestalt a Udine (via Basaldella 1). Si potranno porre le domande allo studioso assertore della stretta connessione fra cibo e malattie. Fra gli argomenti della web conference: alimentazione, movimento e meditazione. Per prenotazioni scrivere una mail con nome e cognome a: info@martacianinutrizionista.it

Lo studioso Franco Berrino ha diretto per quarant’anni il Dipartimento di Medicina preventiva e predittiva dell’Istituto Nazionale Tumori e ha collaborato con l’Istituto europeo di Oncologia a Milano. Autore di molte pubblicazioni scientifiche edite anche dal World Cancer Research Fund. Il nome del professor Berrino è associato allo sviluppo del registro italiano sui tumori e del registro europeo sulla sopravvivenza dei malati neoplastici (progetto EUROCARE); ha lavorato molto anche sulla prevenzione del cancro al seno e su come ridurre le recidive.

Share
This entry was posted in Alimentazione, Informazioni, Notizie, Testimonianze. Bookmark the permalink.